Pimsleur recensioni: costo, come funziona, opinioni

Un’analisi approfondita ed esperta del metodo Pimsleur per imparare le lingue straniere.

Che tu voglia semplicemente dare una rinfrescata al tuo inglese per una vacanza imminente, o miri alla totale padronanza linguistica prima di trasferirti all’estero, prendere in considerazione il metodo Pimsleur potrebbe essere una buona idea. Questo programma, tra i più diffusi al mondo per l’apprendimento linguistico, si basa sugli insegnamenti del rinomato linguista Paul Pimsleur. Ma sarà la soluzione adatta a te? Nella nostra recensione, esaminiamo in dettaglio il programma Pimsleur, focalizzandoci sugli aspetti più importanti.

Pro

  • Uno dei metodi più efficaci per imparare le lingue, grazie all’approccio basato sulla ripetizione spaziata
  • L’enfasi sull’audio e sulla ripetizione orale rende il programma molto flessibile (puoi seguirlo anche in auto)
  • Le spiegazioni in italiano o in inglese sono utili
  • La piattaforma digitale moderna offre un’ottima esperienza utente
  • La funzionalità aggiuntiva del coach vocale offre feedback preziosi sulla pronuncia

Contro

Nonostante l’efficacia, alcune lezioni possono risultare troppo lunghe e noiose

Le lezioni trarrebbero beneficio da più elementi grafici e visivi

Costo Pimsleur

Prima di addentrarci nella nostra recensione approfondita, diamo uno sguardo ai costi di Pimsleur.

Pimsleur è disponibile in due modalità: puoi scegliere tra corsi audio disponibili in pacchetti suddivisi per lingua e livello, venduti a prezzo fisso con accesso a vita, oppure optare per l’app con abbonamento.

Corsi singoli Pimsleur

Ad esempio, il corso Pimsleur English for Italian Speakers conta di due livelli. Ogni livello comprende 30 lezioni audio, scaricabili in formato mp3. Il costo di ogni livello è di $119.95 (circa €111.30), mentre l’acquisto combinato dei livelli 1 e 2 ha un prezzo di $230.00 (circa €213.41).

Abbonamento Pimsleur

Pimsleur offre due formule di abbonamento: “Pimsleur Premium” a $20 mensili per un singolo corso di lingua, e “Pimsleur All Access” che, con solo $1 in più al mese (quindi $21), ti apre le porte a oltre 50 lingue diverse.

A confronto con i prezzi dei suoi diretti concorrenti, Rosetta Stone e Babbel, Pimsleur si posiziona su una fascia di prezzo leggermente superiore, con una differenza di $5-$10 al mese. Tuttavia, considerando l’ampia offerta formativa, Pimsleur si conferma una scelta di valore nel vasto universo delle app per imparare le lingue.

Un vantaggio non trascurabile di Pimsleur è il periodo di prova di 7 giorni incluso in ogni abbonamento, che ti consente di testare il corso prima di prendere una decisione definitiva. Un’opzione ideale per chi vuole essere certo della propria scelta prima di procedere all’acquisto.

Lingue Pimsleur

Pimsleur offre corsi in oltre 50 lingue dall’inglese, e il corso d’inglese dall’italiano:

  • Hindi
  • Ungherese
  • Islandese
  • Indonesiano
  • Irlandese
  • Italiano
  • Giapponese
  • Coreano
  • Lituano
  • Norvegese
  • Ojibwe
  • Pashto
  • Polacco
  • Portoghese
  • Punjabi
  • Rumeno
  • Russo
  • Spagnolo
  • Swahili
  • Svedese
  • Svizzero tedesco
  • Tagalog
  • Tailandese
  • Turco
  • Twi
  • Ucraino
  • Urdu
  • Vietnamita

Come funziona Pimsleur

Dopo aver esaminato i costi, passiamo alla parte centrale della nostra recensione: una panoramica sul funzionamento del metodo Pimsleur.

Il programma è organizzato in 2-5 livelli, ognuno dei quali comprende 30 lezioni. Ciascuna lezione prevede un esercizio audio della durata di 30 minuti, seguito da vari esercizi di ripasso.

Nel corso delle lezioni, si svolgono gli esercizi di ripetizione spaziata, elemento distintivo del metodo Pimsleur. Approfondirò questa tecnica, centrale nel sistema di Paul Pimsleur, nella sezione dei vantaggi più sotto.

Questa è la panoramica del programma. Hai 2-5 livelli per corso, 30 lezioni per livello, e ogni lezione richiede circa 1 ora per essere completata a pieno.

Come sono le lezioni Pimsleur

Approfondiamo ora come si svolge una tipica lezione Pimsleur. Ogni sessione si apre con un esercizio audio di 30 minuti, guidato da un moderatore che, in italiano o inglese, ti accompagna attraverso una conversazione base, passo dopo passo.

Ascolterai frasi nella lingua che stai studiando, intervallate da spiegazioni del moderatore sul contesto. Poi, verrai coinvolto con domande, invitandoti a partecipare attivamente. Questa metodologia, simile a quella di Rocket Spanish per chi la conosce, trasforma l’esercizio in una vera conversazione guidata.

Progressivamente, man mano che avanzi nei livelli, il moderatore lascia più spazio all’autonomia, adeguandosi al tuo progresso nella lingua.

Dopo l’ascolto, la lezione continua con vari esercizi di ripasso: letture, flashcard, quiz, pratica di pronuncia e giochi di agilità mentale, ognuno richiedendo dai 5 ai 10 minuti. In totale, completare una lezione richiede circa un’ora.

Ogni lezione affronta temi diversi – cibo, clima, viaggi, affari – arricchendo il vocabolario e assegnando badge di “competenze” per tracciare i tuoi progressi, consultabili in qualsiasi momento nella dashboard principale.

Un ultimo vantaggio di Pimsleur è la sua flessibilità: puoi passare liberamente da un livello all’altro o da una lezione all’altra, anche se è consigliabile seguire il percorso suggerito.

Cosa mi piace di Pimsleur

Dopo aver esaminato costi, struttura e lezioni, passiamo a ciò che apprezzo di Pimsleur, dopo averlo testato a fondo.

Un metodo didattico veramente efficace

Il cuore pulsante di Pimsleur è il suo metodo didattico, un’implementazione sofisticata del sistema di ‘ripetizione spaziata’. Questo metodo si basa sull’ottimizzazione della cadenza temporale tra un ripasso e l’altro di parole o espressioni. I ripassi, inizialmente ravvicinati (secondi, minuti), si spaziano gradualmente nel tempo (giorni, settimane).

Con Pimsleur, ti imbatterai in nuove espressioni che dovrai ricordare a breve e a lungo termine. A differenza di altri sistemi che puntano tutto sulla memorizzazione, Pimsleur si distingue per il suo approccio dinamico e interattivo, spingendo l’utente a un coinvolgimento attivo e reale.

Non si limita a far ascoltare o leggere: nelle sue lezioni audio, ti sfida a interagire direttamente con i madrelingua, stimolando una partecipazione costante.

Questa metodologia trasforma l’utente da semplice ascoltatore a protagonista attivo del processo di apprendimento, mantenendolo costantemente stimolato e concentrato.

Questa partecipazione attiva non solo facilita la memorizzazione, ma rende l’apprendimento della lingua più concreto e vicino alle situazioni della vita reale. Ecco perché non posso che lodare l’innovativo sistema sviluppato da Paul Pimsleur, che si distingue nettamente da altre proposte formative come Fluenz e Mango Languages.

Grande flessibilità

Oltre al metodo didattico efficace, un grande vantaggio di Pimsleur è la sua flessibilità: puoi seguire le lezioni mentre svolgi altre attività, come l’allenamento, le faccende domestiche o una passeggiata con il cane. Questa praticità ti consente di poter studiare anche quando non puoi stare davanti al computer o al cellulare.

In più l’app Pimsleur per smartphone include una modalità speciale per l’uso in auto, permettendoti di approfittare dei viaggi quotidiani per andare avanti con le lezioni. Questa flessibilità rappresenta, secondo me, uno dei suoi maggiori punti di forza.

Spiegazioni utili

Il commentario inframezzato fra le lezioni può essere di grande aiuto: mantiene alta l’attenzione e l’interesse, contribuendo a dare un buon ritmo alle lezioni.

Alcune applicazioni, come Rosetta Stone, puntano su un’immersione linguistica totale, senza spazio per la propria lingua madre. La loro filosofia è che solo l’immersione totale possa garantire un apprendimento efficace.

Tuttavia credo che un uso misurato dell’italiano, sia per spiegazioni che per traduzioni, possa evitare la frustrazione inutile di non capire, e mantenere un buon andamento delle lezioni.

Coach per migliorare la pronuncia

Pimsleur ha recentemente introdotto il “Voice Coach” per fornire un feedback sulla pronuncia durante gli esercizi di pratica orale. E devo dire che sono rimasto piacevolmente colpito da quanto funziona bene.

I programmatori Pimsleur hanno svolto un ottimo lavoro sviluppando questa funzione. È rapido, preciso e rappresenta un valore aggiunto significativa alle lezioni Pimsleur. Grazie a questo strumento puoi sapere se stai pronunciando correttamente le parole e le frasi che stai imparando man mano che progredisci nel corso, evitando di ingranare cattive abitudini.

Applicazione moderna

Devo ammettere di essere rimasto particolarmente impressionato dalla piattaforma digitale di Pimsleur e dall’esperienza utente, sia sulla versione desktop che sull’app mobile. È una piattaforma dal design professionale ed elegante, oltre a essere rapida e reattiva nelle sue funzionalità. Tutti gli elementi sono organizzati in modo logico e intuitivo per facilitare l’apprendimento, rendendo l’uso semplice e piacevole.

Aspetti da migliorare di Pimsleur

Dopo aver discusso i punti di forza del corso Pimsleur e gli aspetti positivi, esaminiamo ora cosa non mi ha convinto.

Lezioni a volte troppo lunghe

Nonostante l’efficacia indiscutibile delle lezioni audio di Pimsleur, ci sono anche alcuni lati negativi. Il principale è che le lezioni tendono a essere un po’ lente.

Benché il moderatore mantenga alto il livello di attenzione con domande stimolanti, è inevitabile che intorno ai 15-20 minuti di lezione, la concentrazione inizi a calare.

Sarebbe utile se Pimsleur integrasse uno o due esercizi rapidi o esercizi verbali dinamici a metà lezione, per dare un po’ di varietà e vivacizzare il ritmo.

Ma questo è un’appunto minore, perché nel complesso, come ho detto prima, ho trovato le lezioni audio molto efficaci per il consolidamento della lingua. Questo è solo un suggerimento per elevare ulteriormente la qualità delle lezioni Pimsleur.

Non ideale per chi impara meglio visivamente

Le lezioni di Pimsleur, essendo fortemente orientate all’ascolto, potrebbero non essere l’ideale per chi apprende meglio visivamente. Oltre agli esercizi che seguono le lezioni principali, manca quasi completamente l’occasione di vedere o leggere le parole o le frasi, aspetto che può risultare limitante per alcuni.

Ci sono persone che imparano meglio vedendo e comprendendo come ogni parola è scritta. Poi, quando devono ricordarla, visualizzano l’ortografia della parola: è semplicemente il modo in cui alcune persone apprendono e memorizzano nuovi vocaboli.

Le lezioni di Pimsleur hanno una componente visiva, ma non nel senso tradizionale. Si concentrano più sull’immaginazione mentale che sulla lettura.

In definitiva, la questione si riduce al tipo di apprendimento che preferisci. Può essere un fattore determinante o meno, a seconda delle tue preferenze personali.

Approccio leggero alla grammatica

Dato l’accento posto da Pimsleur sull’ascolto e sul parlato, non sorprende che le lezioni siano piuttosto essenziali per quanto riguarda la grammatica e la scrittura.

Secondo me non è un gran problema. Dopo tutto, le lingue non sono scritte, sono parlate (naturalmente sono anche scritte, ma capisci cosa intendo).

Spesso un eccessivo focus sulla grammatica e sulla scrittura nelle fasi iniziali dell’apprendimento di una lingua può essere controproducente.

Credo sia meglio concentrarsi prima su ciò che si ascolta, per poi affrontare le regole grammaticali in un secondo momento.

Verdetto finale Pimsleur

Nel complesso, sono un grande fan del metodo e del programma Pimsleur. Credo che il metodo didattico Pimsleur, che costituisce l’asse portante di questo programma, sia altamente efficace per l’acquisizione di una lingua straniera.

Mi piace particolarmente che le lezioni audio simulino conversazioni reali e ti spingano a partecipare, richiamando velocemente alla mente parole e frasi. I drill e gli esercizi successivi alle lezioni audio sono anche piuttosto divertenti e utili per consolidare il materiale. Inoltre l’interfaccia utente è intuitiva e semplicissima da utilizzare. Insomma, ci sono molti aspetti positivi.

Ho qualche piccola critica sul loro programma, ma nel complesso, credo che Pimsleur sia un sistema molto efficace, adatto a chiunque voglia raggiungere una conoscenza intermedia di una lingua straniera.

Con un costo di $20 al mese, è anche abbastanza accessibile.