Mondly recensioni: costo, come funziona, opinioni

Mondly si distacca dall’approccio tradizionale delle lezioni di lingua, cercando invece di trasformare l’esperienza di apprendimento in un gioco, attraverso la gamification. Questa strategia ha un suo perché: imparare una nuova lingua può risultare a volte noioso e frustrante. Trasformare tutto ciò in un gioco, dove ci si può anche sfidare con gli amici, mantiene vivo il coinvolgimento e l’interesse. Ma sorge spontanea una domanda: Mondly è davvero efficace? In questa recensione dettagliata, forniamo una risposta a questa domanda.

Pro

  • Più economico di altre app per le lingue
  • Lezioni brevi e coinvolgenti, della durata di solo 10-15 minuti ciascuna
  • Le applicazioni VR & AR sono una svolta nell’apprendimento delle lingue
  • Esperienza di apprendimento “gamificata” e divertente
  • Enfasi su un vocabolario pratico e utile, a differenza di altre app come Duolingo

Contro

  • Meno attenzione sulla grammatica e sulla pratica di conversazione
  • Corsi che si fermano a un livello base

Costo Mondly

Prima di addentrarci nella recensione, è importante discutere brevemente i prezzi e le opzioni di abbonamento di Mondly. Mondly offre una versione gratuita, ma è piuttosto limitata.

A dire il vero, considerate le poche funzionalità, l’account gratuito sembra più una versione di prova che altro. Per questo, la maggior parte delle persone opta per il piano Premium, che dà accesso a tutti i contenuti e le funzioni di Mondly.

Mondly Premium costa 9,99 € al mese o 47,99 € per un anno per una lingua. Grazie a una promozione è disponibile anche un abbonamento annuale sempre al costo di 47,99 €, che include l’accesso a tutte le lingue offerte da Mondly.

In aggiunta, è possibile acquistare l’accesso a vita a Mondly, che a volte è disponibile in offerta a 99 € con un link scontato o un codice promozionale.

In sintesi, Mondly è decisamente conveniente. Costa meno di concorrenti come Pimsleur e Rosetta Stone, e il prezzo accessibile è uno dei suoi punti di forza.

Lingue Mondly

Le lingue disponibili su Mondly sono:

Come funziona Mondly

Dopo aver esaminato i prezzi, vediamo ora come è strutturato il programma Mondly, senza considerare per il momento le loro app specializzate in AR e VR.

Una volta effettuato l’accesso, ci si trova davanti alla dashboard principale di Mondly, che somiglia a una mappa. Questa mappa mostra diverse icone, ognuna rappresentante un argomento o un tema specifico.

Si può navigare nella mappa, scorrendo da sinistra a destra, per esplorare tutti questi “punti di interesse”. Tra gli argomenti troviamo, ad esempio, il meteo, i viaggi e la famiglia, solo per nominarne alcuni. Cliccando su un argomento, si accede solitamente a 6-8 lezioni.

Le lezioni si possono seguire direttamente selezionando uno di questi argomenti sulla mappa, o si può optare per una lezione giornaliera proposta da Mondly. Queste lezioni quotidiane rappresentano l’ordine consigliato per affrontare i vari argomenti, poiché sono strutturate per costruire progressivamente le conoscenze.

Le lezioni quotidiane sono il nucleo centrale del programma, ma se vuoi puoi procedere più velocemente. Completando tutte le lezioni giornaliere di una settimana, si sblocca un quiz settimanale. E completando tutti i quiz settimanali, si accede a una sfida mensile.

In sintesi, Mondly punta molto sulla regolarità e sul mantenere una sequenza costante di apprendimento, attraverso le lezioni assegnate quotidianamente.

Come sono le lezioni Mondly

Ora che abbiamo una visione generale sulla struttura del programma Mondly, vediamo nel dettaglio come sono le lezioni. Parto con una premessa: sono concise. Ogni lezione richiede circa 5-15 minuti per essere completata a seconda del giorno e dell’argomento, e il tempo vola.

Il formato delle lezioni si può descrivere come un incrocio tra Memrise, Rosetta Stone, Duolingo e Babbel (vi consiglio di leggere le mie recensioni di queste app per un quadro più chiaro).

In pratica ogni lezione è costituita da una serie di esercizi interattivi e rapidi, che coprono le aree principali dell’ascolto, della lettura, della scrittura e del parlato. Tra gli esercizi troviamo:

  • abbinamento di frasi con immagini (simile a Rosetta Stone);
  • ascolto e ripetizione di parole e frasi nella lingua target;
  • ortografia di parole e frasi;
  • traduzione di frasi da una lingua all’altra;
  • ascolto di una domanda e scelta della risposta corretta da un elenco a scelta multipla;
  • completamento di conversazioni simulate scegliendo la risposta appropriata.

Questi sono gli esercizi principali, presentati in diverse varianti. Come vedi la varietà è ampia, il che mantiene l’apprendimento interessante e coinvolgente.

Cosa mi piace di Mondly

 Dopo aver esaminato i prezzi, le opzioni di abbonamento e il contenuto delle lezioni, parliamo dei punti forti di Mondly.

Prezzo conveniente

Il prezzo è uno dei maggiori vantaggi di Mondly. Anche se ne ho già parlato, vale la pena ribadirlo: Mondly è molto conveniente, specialmente se confrontato con altre applicazione per le lingue. Se lo confrontiamo, ad esempio, con Rocket Languages, Mondly è decisamente più accessibile.

Lezioni rapide e coinvolgenti

Mi piace anche che le lezioni siano brevi e interessanti, simili a quelle di Babbel. Sono veloci, il che è ideale per lavoratori, genitori e studenti con poco tempo.

Non tutti hanno un’ora libera al giorno per dedicarsi alle lezioni; a volte, 15 o 20 minuti sono tutto il tempo che possiamo spendere. Perciò è un gran vantaggio poter completare una o due lezioni al giorno in breve tempo, sentendo comunque di aver fatto progresso.

Un altro aspetto positivo è che Mondly rende l’apprendimento delle lingue divertente, integrando dinamiche tipiche dei giochi. La dashboard principale sembra una mappa interattiva, davvero originale, e permette di monitorare le proprie statistiche direttamente dalla barra di navigazione.

Inoltre, completando lezioni ed esercizi, guadagni punti che ti permettono di tenere traccia delle tue serie e confrontare le tue prestazioni con amici e altri utenti nella classifica di Mondly, indipendentemente dal fatto che tu stia imparando inglese, francese, tedesco o spagnolo.

Questi piccoli accorgimenti contribuiscono a creare un ambiente rilassato e divertente più simile a un gioco che a un corso di lingua, ideale per sostenere la motivazione e l’interesse.

App di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata

Oltre all’app standard e ai corsi di lingua, Mondly propone anche app di apprendimento in realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR), pensate per affiancare le lezioni tradizionali.

Questo è il punto in cui Mondly si distingue nettamente dalla concorrenza. La novità di questi programmi posiziona Mondly all’avanguardia nell’ambito dell’apprendimento linguistico digitale.

L’app Mondly VR è uno strumento di immersione virtuale che ti trasporta in ambientazioni simulate. Viene richiesto di interagire in varie situazioni, come fare la spesa, prenotare voli o ordinare al ristorante, simulando conversazioni con persone del posto attraverso la VR.

Purtroppo, l’app VR non è gratuita, costa una tantum di 8-15 € in base all’app store, ma il prezzo è comunque accessibile. Il limite maggiore è la necessità di possedere un visore Oculus, un requisito che potrebbe escludere molti utenti.

Per chi non ha un visore Oculus, Mondly offre l’app AR, gratuita con un account Premium. Questa app scansiona la tua stanza e, grazie alla tecnologia AR, crea un insegnante virtuale e animazioni direttamente nel tuo ambiente domestico.

Ad esempio, se stai apprendendo i nomi dei cibi, l’insegnante virtuale ti mostrerà animazioni di pane, pizza, frutta, ecc. offrendo consigli e suggerimenti mentre tu pratichi l’uso delle parole nel contesto di frasi.

L’app ti consente di interagire con le animazioni e di camminarci attorno per una visione completa a 360 gradi. È davvero un’esperienza unica.

In conclusione, ho trovato che le app VR e AR offrano una piacevole rottura della routine rispetto alle lezioni standard. Sebbene non siano pensate per sostituire un corso di lingua completo né le interazioni reali, sono un valido strumento complementare per esercitarsi nella pronuncia e nella conversazione, oltre ad essere un modo innovativo per rendere l’apprendimento più coinvolgente.

Vocabolario realmente utile

Una cosa che mi piace di Mondly è che insegna vocabolario e frasi realmente utili. Il materiale comprende parole e espressioni che potresti effettivamente usare in situazioni quotidiane, cosa che non posso dire di altre app per le lingue (sto guardando te, Duolingo).

Per esempio, si imparano frasi come “Devo comprare un biglietto” o “Dove si trova il bagno?”. Inoltre, Mondly propone corsi e lezioni specifiche per diversi ambiti lavorativi, utili per i professionisti che intendono lavorare o viaggiare all’estero, come corsi dedicati al marketing, alle negoziazioni, al servizio clienti e alla finanza.

Aspetti da migliorare di Mondly

Passiamo agli aspetti meno convincenti del programma Mondly.

Versione gratuita molto limitata

Sebbene Mondly promuova molto la loro versione gratuita (come fa Duolingo), questa è in realtà molto limitata. Si ottiene solo un esercizio di costruzione del vocabolario, 6 lezioni e una simulazione di conversazione. Francamente, come già accennato, sarebbe più corretto definire la versione gratuita come una “prova gratuita”. È buona solo per avere un’idea iniziale di cosa offre Mondly.

In più, il riconoscimento vocale di Mondly non è disponibile con l’account gratuito, quindi non c’è modo di verificare la propria pronuncia. Data l’importanza di questo aspetto, è probabile che si voglia passare alla versione Premium fin dall’inizio.

Scarsa pratica di conversazione

Mondly non è il massimo per sviluppare abilità conversazionali. Gli esercizi di conversazione simulata e le lezioni con il ChatBot on sono particolarmente avanzati.

Ti ritroverai essenzialmente a dover ascoltare e ripetere parole e frasi in maniera isolata. È giusto dire che le lezioni in AR e VR sono leggermente migliori sotto questo aspetto, ma alla fine la tecnologia rimane limitata e le conversazioni simulate sono piuttosto basilari.

Penso che le lezioni audio e gli esercizi di conversazione di Pimsleur e Rocket Languages siano di gran lunga superiori. Quindi, se cerchi lezioni audio di alta qualità e pratica conversazionale, ti suggerisco di esplorare queste due alternative.

Poca grammatica

Quando si parla di insegnamento della grammatica, il programma di Mondly è molto limitato. Non fornisce abbastanza dettagli e le spiegazioni sono sommarie. In pratica l’unico strumento disponibile è che cliccando su un verbo puoi vedere un elenco delle sue coniugazioni. C’è poco altro.

Per lingue con strutture grammaticali complesse serve decisamente di più.

Non adatto a studenti avanzati

Mondly non è l’ideale per studenti di livello intermedio o avanzato. Infatti, i livelli principiante, intermedio e avanzato non sembrano differire molto tra loro. Anche ai livelli avanzati, le lezioni tendono a rimanere piuttosto elementari.

Ad esempio, il corso si concentra solo sui tempi presente e passato, senza avanzare verso i tempi più complessi come il futuro o il passato imperfetto fino a fasi molto avanzate del corso, se non addirittura mai.

Tieni premuto per parlare

Potrebbe sembrare un particolare di poco conto, ma ogni volta che devi parlare, è necessario tenere premuto il pulsante del microfono per tutta la durata dell’interazione, il che può diventare fastidioso. In altre app per le lingue, il riconoscimento vocale si attiva automaticamente senza azioni aggiuntive, oppure basta premere il pulsante una volta e la registrazione si ferma automaticamente al termine del discorso.

Con Mondly, però, devi effettivamente tenere premuto un pulsante per tutta la durata. È un piccolo fastidio, ma alla lunga è irritante.

Verdetto finale Mondly: funziona?

In generale, ci sono molti aspetti positivi in Mondly. La versione Premium è decisamente conveniente e le lezioni sono brevi e coinvolgenti, un aspetto che personalmente apprezzo molto.

Questo, unito al modo in cui il programma trasforma lo studio in gioco, crea un’esperienza di apprendimento divertente e stimolante che invoglia a proseguire ogni giorno. Penso inoltre che i loro corsi specifici per varie professioni siano molto utili per i professionisti e rappresentino una valore aggiunto spesso sottovalutato. Per non parlare delle loro innovative app VR e AR.

Tuttavia, come per la maggiorparte delle app linguistiche, ci sono anche alcuni svantaggi. Ad esempio, Mondly non dedica grande attenzione ai principi grammaticali e le lezioni non sembrano evolversi oltre le basi per una vera padronanza della lingua.

In conclusione, Mondly è una solida opzione, ma non è la mia app preferita.

Penso che sia più adatta a chi cerca lezioni quotidiane rapide e divertenti e si accontenta di raggiungere competenze conversazionali di base per comunicare con parenti o per viaggiare, senza andare oltre.

Se aspiri a raggiungere una più alta padronanza della lingua, ti consiglio Babbel.