Memrise recensioni: come funziona, costo, opinioni

Scopri se l’app Memrise fa per te in questa recensione dettagliata.

Piuttosto che adottare il solito approccio all’apprendimento delle lingue, Memrise ha cambiato le regole del gioco puntando su brevi lezioni video e corsi creati dagli utenti. Su Memrise, parlanti madrelingua ti guidano nell’apprendimento con lezioni video rapide e concise ricche di contesto e di supporti alla memorizzazione. I corsi generati dalla comunità su una vasta gamma di argomenti si combinano con le lezioni dei professionisti di Memrise, fornendoti un flusso costante di nuovi materiali di studio. Rimane la domande: Memrise funziona? In questa recensione completa e dettagliata scoprirai se il metodo Memrise è veramente efficace.

Pro

  • È disponibile una versione gratuita (e anche i piani a pagamento sono molto accessibili)
  • I video con parlanti madrelingua rendono le lezioni autentiche e coinvolgenti
  • Strumento estremamente efficace per imparare nuovo vocabolario
  • Centinaia di corsi generati dagli utenti su temi specifici
  • Possibilità di personalizzare la durata delle sessioni di studio
  • Memrise si distingue nel creare un senso di comunità tra i suoi utenti

Contro

  • La versione gratuita è piuttosto limitata
  • Mancanza di pratica verbale incentrata sulla conversazione nelle lezioni
  • L’esperienza utente cambia in base al dispositivo usato (smartphone, tablet, computer)

Costo Memrise

Per iniziare la nostra recensione, diamo un’occhiata veloce ai prezzi e alle opzioni di abbonamento di Memrise. La piattaforma offre corsi in più di 20 lingue e due tipi di abbonamento: uno gratuito e il piano Memrise Pro.

Il piano gratuito è una buona opzione di base, ma con alcune restrizioni che descriverò più avanti. Per chi desidera qualcosa di più, il pacchetto Memrise Pro offre accesso illimitato a tutti i contenuti e funzionalità della piattaforma.

Memrise Pro costa 11,99 € per un mese, 71,98 € per 12 mesi (6,00 € al mese) o 185,99 € per l’abbonamento a vita.

Mettendo le cose in prospettiva, con un costo mensile di 6 € Memrise risulta molto conveniente rispetto a concorrenti come Rosetta Stone e Pimsleur.

Lingue Memrise

Le lingue che offre Memrise partendo dall’italiano sono:

Partendo dall’inglese, hai a disposizione anche:

Come sono strutturati i corsi di Memrise

Indipendentemente dalla lingua che scegli di imparare, Memrise propone vari corsi con differenti livelli di difficoltà. Ad esempio, se stai studiando lo spagnolo, troverai sette corsi, ognuno progressivamente più difficile.

Ogni corso è suddiviso in “livelli” che affrontano varie tematiche, come numeri, cibo, politica e molto altro. È proprio all’interno di questi livelli che si svolgono le lezioni principali e dove avviene la maggior parte dell’apprendimento.

Uno degli aspetti più interessanti di Memrise, che la differenzia da altre app per le lingue, è la presenza di corsi creati dagli utenti oltre a quelli “ufficiali”. Ci sono centinaia di questi corsi, che vanno dal livello principiante a quello avanzato, e si concentrano su argomenti specifici e spesso di nicchia.

Di conseguenza, è improbabile che tu rimanga mai senza materiale di studio con Memrise, grazie a un’ampia gamma di corsi creati dagli utenti disponibili dopo aver completato i corsi principali.

Inoltre voglio sottolineare che Memrise non impone un percorso di studio rigido. Hai la libertà di passare da un corso all’altro o da un livello all’altro secondo le tue preferenze. Questa flessibilità è un grande vantaggio rispetto ad altre app, come Duolingo.

Come sono le lezioni di Memrise

Ora che hai un’idea della struttura generale del programma Memrise, esploriamo come sono effettivamente le lezioni. Tipicamente, ogni lezione si apre con una serie di brevi video in cui parlanti madrelingua introducono nuove parole e espressioni.

Dopo questa introduzione, seguirai una serie di esercizi diversificati che comprendono ascolto, parlato, lettura e scrittura, per garantire che tu abbia afferrato e riesca a memorizzare il materiale, in modo simile agli esercizi di Babbel.

Questi esercizi includono quiz a scelta multipla, esercizi di completamento, sessioni a tempo, selezione delle traduzioni corrette, composizione di frasi e altro ancora.

Un aspetto particolarmente interessante è che puoi decidere la durata di ogni lezione o sessione di studio, personalizzandola tramite le impostazioni.

Quindi, sia che tu voglia imparare 5 nuove parole per sessione e mantenere la lezione breve (magari solo 5 minuti), sia che tu preferisca estendere la lezione e imparare 50 nuove parole per sessione, puoi farlo.

Questa è una funzionalità piuttosto unica che non ho trovato in altre app linguistiche.

Cosa mi piace di Memrise

Dopo aver analizzato i prezzi, le opzioni di abbonamento e le caratteristiche delle lezioni, passiamo a ciò che mi ha colpito di più di Memrise dopo averlo testato a fondo.

Video di parlanti madrelingua

Prima di tutto, trovo ottimo che Memrise integri i video nelle lezioni. Questo aspetto è piuttosto raro nel settore dell’apprendimento linguistico (Busuu è una delle poche eccezioni), e sinceramente sono un grande fan. La maggior parte delle altre applicazioni fa uso solo di audio e testo, senza un elemento visivo.

Con Memrise invece puoi vedere un local che parla la lingua che stai imparando, rendendo le lezioni più personali e coinvolgenti.

Fare caso a tutti gli elementi della comunicazione non verbale, come le espressioni facciali, il linguaggio del corso, i gesti, l’intonazione, ecc, può farti imparare più velocemente.

Riconosco a Memrise il merito di aver fatto questo passo in più.

Ottimo strumento per imparare vocaboli

Memrise è uno strumento estremamente utile per l’apprendimento e la memorizzazione del vocabolario. Il framework didattico di Memrise si basa sul sistema di ripetizione spaziata, un metodo di insegnamento collaudato ed efficace, utilizzato anche da altri corsi di lingua.

In sostanza questo significa che man mano che procedi con le lezioni, ti verrà introdotta una nuova parola o frase. Poco dopo, ti verrà chiesto di ricordarla, poi nuovamente dopo alcuni minuti, e successivamente nei giorni a seguire.

Questo processo assicura che le parole passino dalla memoria a breve termine a quella a lungo termine, che è fondamentale per usare ciò che hai imparato in conversazioni reali.

Inoltre Memrise offre una funzionalità aggiuntiva molto utile: l’uso di tecnologie adattive per personalizzare le tue sessioni e adattare le lezioni al tuo livello.

Per esempio, se stai riscontrando difficoltà con frasi o parole specifiche, Memrise ti inviterà a ripassarle più spesso finché non si fissano nella tua memoria a lungo termine.

Hanno persino una simpatica visualizzazione grafica di un fiore che sboccia man mano che una frase inizia a fissarsi nella tua mente. Nel complesso, ho trovato il loro sistema di ripetizione e la tecnologia adattiva particolarmente efficaci.

Corsi creati dagli utenti

Un altro aspetto unico del programma Memrise che trovo particolarmente interessante è l’accesso ai corsi creati dagli utenti, oltre a quelli ufficiali. Questo ti permette di immergerti in una vasta gamma di argomenti di nicchia che potrebbero catturare il tuo interesse.

Ad esempio, nella sezione di spagnolo, trovi corsi che trattano di Harry Potter, yoga, diritto penale, parchi divertimento, tecniche di negoziazione nelle concessionarie auto e molto altro. Come già detto, con Memrise è quasi impossibile esaurire il materiale da studiare.

È eccezionale anche il fatto di poter trovare corsi estremamente specifici che corrispondono ai tuoi interessi personali, ai tuoi hobby e alle tue passioni. Puoi letteralmente creare un programma di studio linguistico su misura per te.

Durata delle lezioni personalizzabile

Come ho già accennato, mi piace particolarmente la possibilità di personalizzare la durata delle lezioni e delle sessioni di apprendimento con Memrise. Ho testato molte applicazioni per le lingue e Memrise è il primo che mi offre questa opzione.

Che tu abbia tutto il tempo del mondo e voglia imparare 100 nuove parole e frasi al giorno, o che tu abbia un lavoro a tempo pieno e possa dedicare solo qualche minuto al giorno al tuo apprendimento linguistico, Memrise si adatta alla tua agenda.

Memrise incoraggia l’interazione fra utenti

Memrise cerca di rendere l’apprendimento delle lingue un’esperienza ludica.

Completando le lezioni, accumuli punti che ti consentono di confrontare i tuoi progressi e le tue prestazioni con altri utenti di Memrise. Consultare la classifica dopo le sessioni di studio e monitorare i tuoi progressi può aiutarti a mantenerti motivato ed energico.

C’è anche una sezione dedicata alle statistiche, dove puoi analizzare le tue serie di studio ininterrotte, i giorni in cui hai studiato di più e persino gli orari ottimali per imparare, dandoti spunti di riflessione per ottimizzare il processo.

Oltre alle statistiche e ai punti, mi piace anche il modo in cui Memrise si impegna a creare una comunità tra i suoi utenti. Puoi creare nuovi corsi, seguire quegli degli altri, monitorare il progresso degli altri utenti e organizzare gruppi di studio e di supporto.

Questi accorgimenti contribuiscono a rendere lo studio piacevole e divertente.

Aspetti da migliorare di Memrise

Ora che abbiamo esaminato tutti gli aspetti positivi, cambiamo prospettiva e diamo uno sguardo alle cose che non mi convincono di Memrise.

Versione gratuita molto limitata

Nonostante apprezzi l’offerta di una versione gratuita da parte di Memrise, devo riconoscere che ha parecchie restrizioni. 

Con l’account gratuito non hai accesso completo a tutti i materiali e i contenuti del programma, non puoi scaricare le lezioni per studiare offline, non hai accesso agli strumenti di ripasso, al riconoscimento vocale, e alla tecnologia adattiva di ottimizzazione del tuo percorso.

Se per te lo studio di una lingua straniera è un po’ un passatempo, il piano gratuito di Memrise potrebbe, tutto sommato, andare bene.

Tuttavia, se intendi prendere seriamente l’apprendimento di una nuova lingua, ti consiglio di valutare l’upgrade a Memrise Pro. Fortunatamente, come accennato prima, i prezzi di Memrise sono molto accessibili.

Scarsa pratica di conversazione

I corsi di lingua di Memrise, essendo fortemente incentrati sull’apprendimento di nuovo vocabolario, non sono ideali per sviluppare capacità di parlato e conversazione, a differenza dei corsi di Rocket Languages.

Certo, Memrise offre una modalità dove la sua tecnologia di riconoscimento vocale valuta la tua pronuncia; però, in realtà, questo esercizio si riduce a un semplice ascolto e ripetizione di parole e frasi in maniera isolata.

In altre parole, manca la possibilità di un uso spontaneo del linguaggio che simuli una conversazione reale.

Da questo punto di vista, ritengo che ci siano opzioni migliori disponibili per esercitare il parlato e migliorare le abilità conversazionali. Pimsleur e Rocket Languages eccellono in questo ambito. Le loro lezioni sono molto efficaci nel coinvolgere l’utente e nell’usare la lingua target in sotto pressione, simili a conversazioni con madrelingua.

Non ideale per studenti avanzati

Questo punto si collega direttamente al precedente. Data la mancanza di opportunità reali per sviluppare le abilità conversazionali, non considero Memrise la scelta ottimale per gli studenti di livello avanzato.

Superato il livello di base e raggiunto quello intermedio, il passo naturale è quello di mettere in pratica quanto appreso, iniziando a conversare con altre persone. Questo con Memrise non è possibile, a differenza di quanto avviene invece con strumenti come Preply e Babbel Live.

Memrise è più adatto ai livelli principiante e intermedio.

Qualità dei corsi creati dagli utenti variabile

Pur apprezzando la possibilità offerta da Memrise di accedere ai corsi creati dagli utenti, è importante essere consapevoli della loro qualità variabile. Dalla mia esperienza ho notato che il livello può differire significativamente da corso a corso.

Dopotutto, questi corsi sono creati da altri utenti, non dagli esperti di didattica di Memrise. Non è un problema grave – a mio avviso i pro superano i contro – ma è necessaria un po’ più di attenzione per capire che il corso scelto sia stato fatto da una persona competente.

Esperienza diversa a seconda del dispositivo

Per concludere, l’esperienza utente con Memrise cambia a seconda del dispositivo usato. Non tutte le funzionalità e i contenuti sono disponibili sia su desktop che su tablet. Dopo aver provato tutti i tipi di dispositivi, posso dire che è con lo smartphone che si ottiene la migliore esperienza Memrise. Quindi, se preferisci usare il computer piuttosto che un iPhone o un dispositivo Android, questo è un fattore da considerare.

Verdetto finale Memrise

In definitiva, Memrise ha tante qualità. Il piano Memrise Pro è conveniente; mi piace molto che le loro lezioni includano video di parlanti madrelingua; il sistema di ripetizione spaziata e la tecnologia adattiva sono davvero efficaci per memorizzare a lungo termine nuovi vocaboli; i corsi creati dagli utenti possono essere interessanti e coinvolgenti; apprezzo la possibilità di personalizzare la durata delle lezioni; ed è impressionante come Memrise riesca a creare una vera comunità tra i suoi utenti.

Ovviamente, come ogni per ogni corso di lingua, Memrise pone l’enfasi su alcune cose a discapito di altre. Il più significativo, secondo me, è che Memrise non è il massimo per lo sviluppo delle capacità di conversazione, e va combinato con altre risorse per uno sviluppo linguistico completo.

Nel complesso do a Memrise un giudizio complessivo molto positivo: è un’ottima app per raggiungere un livello intermedio di una nuova lingua, con una forte enfasi sul miglioramento del vocabolario.