Recensioni Lingvist

Le flashcard sono un metodo consolidato per la memorizzazione. Gli studenti di lingue le utilizzano da tempo per ricordare nuovo vocabolario. Tuttavia, come per la maggior parte dei metodi di apprendimento linguistico, c’è ancora molto spazio per miglioramenti.

Lingvist è un’app per l’apprendimento delle lingue che si basa sulle flashcard e mira ad ampliare il tuo vocabolario. Offre mazzi personalizzabili e propone diversi modi per imparare nuove parole, insegnando contestualmente anche la grammatica e la sintassi.

Potrebbe essere il miglioramento più significativo del classico sistema di flashcard. In questa recensione di Lingvist esaminiamo le sue funzionalità, il prezzo, i pro e i contro.

Panoramica Lingvist

Imparare nuove parole con Lingvist non è mai noioso. L’app offre una vasta gamma di esercizi, mazzi personalizzati, sfide e altro ancora. Tutto questo è integrato con un sistema di tracciamento avanzato, che ti permette di monitorare i tuoi progressi in modo dettagliato. Queste caratteristiche fanno di Lingvist uno strumento quasi ideale per ampliare il tuo vocabolario.

Pro

  • Una vasta selezione di parole essenziali
  • Monitoraggio preciso dei progressi
  • Esercizi rapidi e intuitivi

Contro

  • Può diventare un po’ ripetitivo
  • Solo una lingua disponibile partendo dall’italiano

Lingue

Scegliendo l’italiano come lingua di partenza, l’unica lingua disponibile è l’inglese.

Partendo dall’inglese, invece, le lingue disponibili sono:

Costi Lingvist

Per preparare il terreno per la recensione, vediamo rapidamente i prezzi di Lingvist.

Lingvist offre due opzioni di abbonamento:

  • 9,99 € al mese
  • 79,99 € all’anno, equivalente a 6,67 € al mese

Con un singolo abbonamento hai accesso a tutte le lingue offerte da Lingvist.

Prima di sottoscrivere un abbonamento a pagamento, Lingvist offre la possibilità di testare l’app con una versione di prova gratuita di 14 giorni, che ti permette di accedere alle funzionalità principali dell’applicazione, focalizzata sullo studio del vocabolario.

Come funziona Lingvist

Facciamo una breve panoramica di Lingvist, prima di approfondire le funzioni più importanti.

Lingvist punta principalmente ad insegnare nuove parole agli utenti e a tracciare il loro percorso di apprendimento. Come molte altre app per lo studio delle lingue, impiega la tecnica della ripetizione spaziata per fissare le informazioni nella memoria a lungo termine.

La caratteristica distintiva di Lingvist è la capacità di creare corsi personalizzati, accompagnata da un sistema di tracciamento che offre un’analisi dettagliata dei tuoi progressi. Puoi inserire testi e Lingvist li elaborerà, trasformando le parole nel suo database in un corso su misura per te.

Prima di iniziare con Lingvist, è consigliato fare il test di valutazione, che solitamente posiziona gli studenti a un livello leggermente più basso rispetto alle loro competenze reali. Questo potrebbe comportare una revisione di materiale già noto. Il test si concentra prevalentemente sul riconoscimento del lessico, con un accento minore sulla grammatica.

L’approccio di Lingvist all’insegnamento delle parole si basa sull’uso di frasi esemplificative, spingendoti a dedurre le regole grammaticali dal contesto. Questo metodo è integrato da una sezione di approfondimento grammaticale, ricca di spiegazioni dettagliate ma non interattive, che agisce come una guida attraverso le varie norme della lingua. Per coloro che sono più orientati verso l’apprendimento della grammatica, opzioni come Rocket Langues, Lingodeer, Speechling e Babbel potrebbero risultare più coinvolgenti e interattive.

Funzioni di Lingvist

I corsi di lingua offerti su Lingvist sono focalizzati principalmente sull’insegnamento del vocabolario. Le funzionalità che accompagnano le lezioni diversificano il metodo di apprendimento di una nuova lingua, andando oltre il semplice acquisire nuove parole. Ecco alcune delle migliori caratteristiche di Lingvist.

Mazzi di flashcard personalizzati

La funzione di mazzi di flashcard personalizzati di Lingvist consente agli utenti di creare set unici adattati ai loro interessi specifici. Questo strumento è ideale per chi desidera focalizzarsi su temi specifici, permettendo di creare corsi su misura. Lingvist offre diversi modi per farlo.

Inserendo un testo nella lingua di studio, l’app elaborerà le parole in un mazzo di flashcard personalizzato, selezionando quelle presenti nel database di Lingvist.

Inoltre, introducendo una parola chiave, l’app raccoglierà parole correlate in un mazzo. Ad esempio, digitando il nome di un animale, Lingvist comporrà un mazzo tematico sugli animali, permettendoti di espanderlo aggiungendo nuove parole a piacimento, senza limiti di dimensione.

Suggerimenti grammaticali

I corsi di Lingvist non si concentrano approfonditamente sulla grammatica. Non ci sono pratiche specifiche incentrate sulla grammatica nelle lezioni. L’app si aspetta che tu impari la grammatica naturalmente durante il percorso. Molte app per l’apprendimento delle lingue seguono una struttura simile. Fortunatamente, Lingvist non trascura completamente la grammatica.

L’app include sfide grammaticali e una sezione dedicata, dove i concetti sono spiegati attraverso tabelle e capitoli che ricordano quelli di un testo scolastico. Queste spiegazioni abbracciano argomenti quali l’alfabeto, i sostantivi, gli aggettivi, le preposizioni e molto altro, coprendo gran parte delle necessità grammaticali nella lingua di studio.

Inoltre i suggerimenti grammaticali sono divisi per principiante, intermedio e avanzato, permettendoti di trovare spiegazioni adatte al tuo livello.

Sfide

Le sfide su Lingvist sono esercizi dinamici che integrano e mettono alla prova quanto imparato nelle lezioni.

La sfida di grammatica richiede all’utente di selezionare le parole corrette per riempire gli spazi vuoti. Questa può essere abbinata alla sezione dei suggerimenti per migliorare le competenze grammaticali.

Nella sfida di ascolto, viene riprodotta una frase o una conversazione, dopodiché viene posta una domanda in merito. Ad esempio, dopo aver ascoltato una descrizione del meteo, l’app potrebbe chiederti di indicare le condizioni atmosferiche.

La sfida di lettura presenta una frase per valutare la comprensione del testo. Questa verifica la tua attenzione ai dettagli mentre leggi frasi nella lingua di studio.

Punti di forza di Lingvist

Ampliamento del vocabolario

Lingvist eccelle nell’insegnare nuovi vocaboli. L’app, orientata principalmente all’ampliamento del vocabolario, offre lezioni e sfide specificamente progettate per insegnare nuove parole, rendendole particolarmente adatte a studenti di livello principiante e intermedio.

Il metodo adottato prevede l’apprendimento di una nuova parola, seguito da ripetizioni frequenti. Col tempo, queste parole vengono reinserite in frasi con spazi da completare, stimolando così la memorizzazione attiva. Le sfide, calibrate sul livello dell’utente, sono un ulteriore strumento efficace per assicurare un’apprendimento duraturo e approfondito del vocabolario.

Design e applicazione

Lingvist presenta un design sobrio e minimalista, sia nell’applicazione che sul sito web. Questa scelta stilistica, priva di animazioni elaborate e colori vivaci, potrebbe apparire meno coinvolgente rispetto ad altre app come Duolingo, con le sue animazioni, o Rosetta Stone, con immagini ricche di dettagli. Gli utenti provenienti da queste piattaforme potrebbero trovare Lingvist meno visivamente stimolante. Lingvist è fatta per imparare seriamente.

L’app di Lingvist è semplice e intuitiva. Ci si abitua in breve tempo.

Aspetti da migliorare di Lingvist

Grammatica

Nelle lezioni di Lingvist, la grammatica viene trattata in modo essenziale, concentrando l’attenzione sulle nozioni di base. L’app prevede che l’utente acquisisca gradualmente la grammatica dal contesto, ma mette a disposizione strumenti per approfondire.

Le sfide grammaticali mirano a rafforzare quanto imparato nelle lezioni, ma sono poche; tanto che è possibile completarle tutte in circa trenta minuti.

Per spiegazioni grammaticali più dettagliate, la sezione dei consigli di Lingvist è la risorsa più indicata. Qui, vengono esplorati in modo approfondito i diversi aspetti grammaticali. Tuttavia, l’integrazione di queste spiegazioni all’interno delle lezioni è marginale, costituendo così un punto debole per gli utenti più avanzati.

Pratica verbale

Lingvist ha recentemente ampliato le sue funzionalità con l’aggiunta di esercizi di conversazione, utilizzando la tecnologia di riconoscimento vocale, simile a quella adottata da altre app nel settore. 

Gli esercizi di conversazione sono costruiti attorno a scenari prestabiliti. L’app ti guida attraverso le frasi da pronunciare, correggendo eventuali errori di pronuncia. Queste conversazioni, pur seguendo un percorso predeterminato, sono ispirate a situazioni di vita reale, fornendo una preparazione pratica al dialogo con parlanti madrelingua.

Questa nuova funzione, ancora in fase di sviluppo, offre al momento un contenuto piuttosto limitato. Anche Lingvist riconosce che la precisione del riconoscimento vocale non è ancora impeccabile.

Ripetitività

Come accade con qualsiasi app di apprendimento linguistico che si basa sulla tecnica della ripetizione spaziata, le prime ore di utilizzo possono sembrare un po’ monotone. Ma superato questo inizio, l’esperienza con Lingvist diventa decisamente più scorrevole.

A differenza di molte app che adottano un approccio ludico per rendere l’apprendimento delle lingue più interattivo e meno ripetitivo, Lingvist presenta un’interfaccia più seria e professionale, focalizzata puramente sull’apprendimento. Questa scelta stilistica potrebbe inizialmente aumentare la sensazione di ripetitività per alcuni utenti, soprattutto nelle prime fasi.

Con il passare del tempo, però, Lingvist si rivela meno ripetitiva di quanto possa sembrare inizialmente. Grazie al suo ampio database che include oltre 5000 parole per ciascuna delle lingue offerte, l’app fornisce un’abbondante varietà di vocaboli da imparare, garantendo mesi di pratica del vocabolario sempre nuova e stimolante.

Conclusione Lingvist

Lingvist si focalizza sul vocabolario, specializzandosi nell’insegnamento delle parole più utilizzate di una lingua. Nonostante i suoi punti di forza, come ogni strumento di apprendimento linguistico, Lingvist ha i suoi limiti.

I mazzi di flashcard di Lingvist possono a volte risultare ripetitivi. Sebbene la ripetizione spaziata sia efficace, l’uso esclusivo di flashcard può rendere l’apprendimento un po’ monotono. Lingvist cerca di diversificare l’esperienza educativa con altre funzioni, ma se il tuo obiettivo non è specificatamente l’espansione del vocabolario, l’app può apparire limitata. Questa è comunque la caratteristica principale di Lingvist, ideale per chi è focalizzato sullo sviluppo lessicale.

Per finire, utenti abituati a un approccio di apprendimento delle lingue più interattivo e ludico potrebbero trovare l’interfaccia di Lingvist un po’ troppo basilare e meno motivante.

Lingvist adotta vari metodi per insegnare il vocabolario, ma non si tratta di una risorsa completa per l’apprendimento delle lingue. Le istruzioni grammaticali e le opzioni per la pratica verbale ne sono un esempio. Lingvist non offre inoltre abbonamenti trimestrali o a vita. Tuttavia, la prova gratuita di 14 giorni dovrebbe essere sufficiente per valutare l’esperienza di apprendimento.