FluentU recensioni e opinioni, come funziona, costo

Oggi ci sono centinaia di corsi e applicazioni per imparare le lingue, ognuno con i propri punti di forza e approcci all’apprendimento. Ma tra tutte queste diverse app, probabilmente nessuna è più orientata all’apprendimento visivo di FluentU. Il programma FluentU, costruito intorno ai video, è chiaramente destinato a persone che imparano meglio visivamente. Ma è davvero efficace? In questa recensione approfondita cerchiamo di rispondere a questa domanda, analizzando i punti di forza e gli aspetti da migliorare di FluentU.

Pro

  • Migliaia di brevi clip video rendono l’apprendimento divertente e coinvolgente
  • Particolarmente efficace per chi apprende visivamente
  • Le lezioni sono rapide (durano solo tra i 10 e i 15 minuti)
  • Percorso chiaro e facile da seguire
  • Possibilità di creare flashcard personalizzate

Contro

  • Abbonamento più costoso di altre applicazioni
  • Scarsa pratica di conversazione
  • Interfaccia datata

Costo FluentU

Iniziamo questa recensione analizzando i costi e le opzioni di abbonamento di FluentU.

FluentU propone due diversi piani: un piano mensile, che costa 29.99 dollari al mese, e un piano annuale, che costa 143.99 dollari, equivalente a 11.99 dollari al mese.

Nel panorama delle app per l’apprendimento delle lingue, FluentU si posiziona nella fascia alta per quanto riguarda il costo. I suoi abbonamenti sono più costosi rispetto a quelli di concorrenti come Babbel, Busuu e Pimsleur, anche se risultano meno onerosi di altri, come Rocket Languages.

Va però evidenziato che con FluentU, un unico abbonamento da accesso a tutte le lingue offerte, che sono dieci. Inoltre FluentU offre una prova gratuita di 14 giorni, che permette di provare il servizio prima di sottoscrivere un abbonamento completo, e una garanzia soddisfatti o rimborsati di 20 giorni.

Come funziona FluentU

Andiamo al sodo. Vediamo come è strutturato FluentU e di cosa trattano le sue lezioni. 

La base di FluentU è una piattaforma video ottimizzata per imparare le lingue. Non lo classificherei completamente come un corso di lingua a tutto tondo, al pari di Pimsleur, Babbel o Rosetta Stone. È più simile a LingoPie per approccio e struttura.

Il metodo didattico di FluentU è fondato sull’idea che l’apprendimento tramite materiali originali destinati ai madrelingua sia la strategia più efficace per assimilare una nuova lingua.

In sostanza, FluentU ha curato un grande archivio di video presi da Youtube e altre fonti, che vengono incorporati nella propria piattaforma e arricchiti con sottotitoli, spiegazioni e quiz interattivi.

Ma come funziona nella pratica? All’inizio, quando ti registri, puoi scegliere il livello principiante, intermedio o avanzato, a seconda del tuo livello di conoscenza. Successivamente, ti verrà mostrato il programma del corso, che si articola in diversi moduli didattici.

Ciascun modulo è formato da tre o quattro lezioni, e affronta vari argomenti, principi di grammatica e concetti tematici.

Come sono le lezioni FluentU

Le lezioni che compongono ogni moduli sono brevi, durano in media dai 10 ai 15 minuti. Solitamente si inizia guardando un video o ascoltando un audio che introduce nuovi vocaboli e espressioni.

Poi passi a un quiz per mettere alla prova cosa hai appena imparato. I quiz includono vari tipi di esercizi: domande a scelta multipla, completamento di frasi e pratica nella costruzione delle frasi. C’è una buona varietà di esercizi.

Questa è la panoramica di come funziona una lezione FluentU. Nelle prossime sezioni della recensione esaminerò più dettagliatamente le altre funzionalità del programma. In breve, ogni lezione di FluentU usa video accuratamente scelti da YouTube per introdurre nuovi vocaboli, espressioni e regole grammaticali. Dopodiché, metti alla prova la tua comprensione attraverso esercizi interattivi. Questo rappresenta il cuore del metodo didattico di FluentU.

Cosa mi piace di FluentU

Dopo aver esaminato i costi, la struttura e le lezioni, ecco cosa mi ha colpito positivamente di FluentU.

Ottimo per chi impara meglio visivamente

La maggior parte delle persone impara meglio una lingua associando parole a immagini o video. Per chi ama l’apprendimento visivo, FluentU è l’ideale: l’abbondanza di video, immagini e sottotitoli rende l’esperienza estremamente coinvolgente e visivamente stimolante e supporta la memorizzazione a lungo termine.

Se ti riconosci in questo stile di apprendimento, FluentU potrebbe essere una scelta molto azzeccata.

Vasta libreria video

FluentU non si limita alle lezioni di lingua tradizionali, ma offre l’accesso a migliaia di video nella lingua che vuoi imparare.

E non parlo di noiosi video di spiegazione. Sono video autentici come videoclip musicali, spezzoni di programmi TV, pubblicità, trailer di film, cartoni animati e molto altro.

Non solo, FluentU rende davvero facile trovare video che corrispondano ai tuoi interessi specifici e al tuo livello di padronanza della lingua. C’è una funzione di ricerca, così come un insieme di filtri che puoi impostare per restringere i tuoi video preferiti.

Ad esempio, se stai imparando lo spagnolo, sei un principiante e sei appassionato di cucina, , puoi selezionare video specifici su questo tema.

Nel complesso, è un modo davvero coinvolgente e divertente per imparare una nuova lingua. Non sembra nemmeno di studiare, dato che la cosa principale che fai è guardare video su YouTube. In definitiva, è un bel cambio di regime rispetto ai soliti corsi di lingua.

Video migliorati

Infine, mi piace molto che FluentU arricchisca ogni video con numerosi sottotitoli, suggerimenti, consigli ed esplicazioni. Questo semplifica notevolmente il processo di apprendimento, rendendolo più comodo e intuitivo.

Per esempio, mentre guardi un video, sotto allo schermo trovi una trascrizione che riporta fedelmente le parole sia nella lingua che stai imparando, sia in italiano.

Questo facilita la comprensione, soprattutto per i video più complessi, che potrebbero risultare leggermente superiori al tuo attuale livello di conoscenza.

Inoltre se passi il cursore su una qualsiasi parola nella trascrizione, FluentU mette in pausa il video e offre un’analisi approfondita della parola, indicandone la categoria grammaticale (verbo, preposizione, sostantivo, ecc.) e il tempo (presente, passato, ecc.).

Devo dire che sono rimasto impressionato dalla cura con cui FluentU integra ogni video nella propria libreria.

Aspetti da migliorare di FluentU

Dopo aver esplorato i punti di forza di FluentU, passiamo ora a considerare gli aspetti che convincono meno.

Nessuna pratica di conversazione

Il limite più evidente di FluentU è la mancanza di esercizi pratici di conversazione, un elemento invece fondamentale in corsi come Rocket Languages.

Il programma FluentU si focalizza prevalentemente su attività di input, quali guardare, ascoltare e leggere, trascurando un elemento cruciale: l’allenamento alla conversazione.

Questo aspetto è essenziale, poiché la maggior parte delle persone studia una lingua principalmente per interagire e comunicare con gli altri, non soltanto per leggere o comprendere.

Nessuna tecnologia di riconoscimento vocale

Continuando sulla stessa scia del punto sopra, FluentU non ha integrato il riconoscimento vocale nei suoi esercizi.

Anche volendo esercitarsi a pronunciare parole, frasi o intere espressioni ad alta voce, non esiste uno strumento che fornisca un feedback sulla correttezza della pronuncia. Questo aspetto rende FluentU meno adatto a chi intende migliorare seriamente le proprie abilità orali.

Interfaccia datata

Benché la dashboard sia intuitiva e semplice da usare, e i filtri della libreria video funzionino bene, l’interfaccia lascia un po’ a desiderare.

L’esperienza d’uso complessiva non è all’altezza di quella offerta da altre app come Babbel, Memrise o Duolingo, sia in termini di design che di modernità. Ad esempio, il modo in cui i contenuti di YouTube vengono integrati nella pagina, insieme alla trascrizione e ad altre funzioni, risulta un po’ goffo.

Non è un aspetto che compromette l’apprendimento, ma è giusto menzionarlo, considerando che l’esperienza utente è spesso un criterio decisivo per molti.

Verdetto finale FluentU: funziona?

Nel complesso FluentU ha sicuramente tanti aspetti positivi a suo favore; tuttavia dopo un’analisi approfondita non sono sicuro che funzioni bene come un corso completo indipendente.

I video sono fantastici se preferisci un approccio didattico visivo, e sono molto utili come supporto alla memorizzazione, ma il piano di studi  potrebbe essere strutturato meglio.

L’utilità di FluentU dipende molto dal tuo stile di apprendimento e dai tuoi obiettivi.

Personalmente penso che FluentU sia molto efficace per migliorare la comprensione, ma meno per sviluppare competenze orali.

In sostanza credo che FluentU funzioni meglio come risorsa complementare a un altro programma ben strutturato, come Babbel.