Meglio Babbel o Rosetta Stone?

Esploriamo in modo chiaro e concreto le differenze tra i corsi di lingua di Babbel e Rosetta Stone. Scopri quale programma è il migliore per te.

Decidere di imparare una nuova lingua porta con sé una domanda cruciale: quale corso o applicazione scegliere? La decisione si fa ancora più difficile quando si considerano opzioni come Babbel e Rosetta Stone, due tra i metodi per imparare le lingue più popolari al mondo. In questo confronto, esplorerò le differenze tra questi due approcci, condividerò le mie valutazioni personali e, infine, indicherò quale dei due considero il migliore.

Come sono le lezioni Babbel

Iniziamo questo confronto analizzando il formato e la struttura delle lezioni fondamentali di Babbel, per darti un’idea chiara del loro stile e vedere se fa al caso tuo.

Le lezioni di Babbel sono brevi e incisive, più veloci di quelle di Rosetta Stone. Durano solo dai 10 ai 15 minuti e grazie a una serie di esercizi variegati e stimolanti, il tempo sembra volare.

Di solito inizi con un esercizio di ascolto e ripetizione di nuove parole o frasi. Poi passi rapidamente a un esercizio di flashcard digitali per qualche minuto, seguito da una breve sessione di grammatica o coniugazione. In seguito, potresti dover ricostruire parole o frasi, e infine svolgere un esercizio di completamento basato su una conversazione simulata.

È un metodo vario e dinamico, che combina tipi di esercizi diversi per mantenere alta l’attenzione.

Punti di forza di Babbel

Dopo aver visto come funziona Babbel, concentriamoci sui suoi punti di forza e per chi potrebbe essere l’ideale.

Varietà

Il primo grande vantaggio di Babbel è sicuramente la varietà nelle lezioni, negli esercizi e nelle attività. Le lezioni offrono gli stessi contenuti in molti modi diversi e tutto si svolge rapidamente.

Queste lezioni ti coinvolgono a tutto tondo: ascolti, parli, leggi, scrivi e usi la tua capacità visiva. Non solo apprendi attraverso vari metodi, che favorisce l’apprendimento a lungo termine, ma le lezioni rimangono sempre fresche e interessanti.

Lezioni divertenti e coinvolgenti sono la norma con Babbel, un aspetto che, a dire il vero, non trovo sempre in Rosetta Stone, dove le attività di associazione tra parole e immagini possono diventare ripetitive e noiose.

Sarebbe bello se Rosetta Stone prendesse spunto da Babbel, variando di più le proprie lezioni, un po’ come fa Pimsleur. Approfondiremo questo aspetto più avanti.

Uso strategico di spiegazioni e traduzioni

Un altro punto di forza di Babbel è l’impiego strategico di spiegazioni e traduzioni in italiano. Se incontri difficoltà durante un esercizio, Babbel ti aiuta con misurati suggerimenti nella tua lingua.

Rosetta Stone punta tutto sull’immersione totale, senza italiano. Certo, questo approccio ha i suoi vantaggi – c’è chi impara meglio quando è sotto pressione – ma spesso finisce per essere frustrante.

La frustrazione di non capire cosa si sta studiando è scoraggiante, e alla lunga demotivante.

Dalla mia esperienza, avere a disposizione qualche spiegazione in italiano aiuta a chiarire i concetti fondamentali e a evitare quei momenti di stallo che possono interrompere l’apprendimento. Questo, col tempo, significa imparare di più e fare più progressi.

In definitiva, l’uso moderato dell’italiano di Babbel aiuta a mantenere un buon ritmo e a evitare inutili frustrazioni, e questo è un chiaro vantaggio a suo favore.

Efficace integrazione della grammatica

Un vantaggio distintivo di Babbel è l’integrazione della grammatica nelle loro lezioni, un punto meno enfatizzato da Rosetta Stone.

Con Babbel, imparare la grammatica non è mai pesante o noioso. A differenza di alcuni metodi che puntano su uno studio intensivo della grammatica sin dall’inizio, Babbel la introduce dolcemente, rendendola più accessibile per chi sta imparando una nuova lingua.

La grammatica in Babbel si integra con le lezioni in modo naturale. Per esempio, potresti trovare una spiegazione semplice in italiano su aggettivi e avverbi, seguita da esercizi pratici. Man mano che progredisci, gli esercizi diventano più complessi, ma Babbel è sempre lì a darti una mano con suggerimenti e traduzioni. Così, l’apprendimento della grammatica diventa un processo fluido e intuitivo.

Approfondimento: recensioni Babbel.

Come sono le lezioni Rosetta Stone

Passiamo ora a Rosetta Stone. A differenza di Babbel, una lezione di Rosetta Stone richiede all’incirca un’ora per essere completata.

Ogni lezione è suddivisa in un modulo principale di 30 minuti e vari esercizi aggiuntivi, ognuno di 5-10 minuti, che migliorano pronuncia, ascolto, lettura e scrittura. Ma, in sostanza, le lezioni e gli esercizi di Rosetta Stone si basano su immagini e audio.

Passerai molto tempo ad ascoltare parole o frasi, ripeterle e abbinarle a immagini corrispondenti. Immagina le lezioni e gli esercizi come flashcard interattive.

L’obiettivo è imparare affidandosi a indizi visivi e intuito, costruendo gradualmente la conoscenza necessaria per progredire. Partirai da concetti base di una o due parole, per poi evolvere in frasi più lunghe e complesse a livelli più avanzati.

Riassumendo, ecco come si differenziano le lezioni di Babbel e Rosetta Stone. Babbel offre lezioni più corte, una varietà maggiore di esercizi e usa l’italiano per chiarimenti. Rosetta Stone invece propone lezioni più lunghe, meno supporto in italiano e si concentra di più sulle immagini, richiedendo un maggiore affidamento a indizi visivi e intuizione.

Punti di forza di Rosetta Stone

Esaminiamo ora i vantaggi del programma Rosetta Stone.

Tecnologia di riconoscimento vocale avanzata

La grande forza di Rosetta Stone è la sua tecnologia di riconoscimento vocale TruAccent, impiegata durante le lezioni. Questa tecnologia, frutto di anni di sviluppo, è veramente efficace.

Durante le lezioni, quando devi ripetere parole o frasi, o descrivere immagini, TruAccent ascolta e valuta la tua pronuncia. Se fai un errore, ti aiuta a correggerlo fino a quando non lo pronunci correttamente.

Non è un sistema perfetto e non sostituisce il dialogo umano, ma in termini di precisione è tra i migliori, paragonabile a Rocket Languages.

Anche Babbel ha una sua tecnologia vocale efficace, quindi non è un merito esclusivo di Rosetta Stone, ma quella di Rosetta ha qualcosa in più: ti dà quasi l’impressione di avere un insegnante reale che corregge la tua pronuncia.

Apprendimento visivo

Un altro punto di forza di Rosetta Stone è che le loro lezioni sono particolarmente adatte per chi impara meglio visivamente, più di quanto faccia Babbel. Anche se Babbel include immagini e grafiche, Rosetta Stone sembra dare più spazio a questo approccio.

Rosetta Stone punta molto sull’apprendimento tramite indizi visivi e intuizione. Alla fine, è una questione di gusti personali. Per alcuni potrebbe non fare differenza, ma per chi assimila meglio con l’aiuto di immagini, Rosetta Stone ha un vantaggio.

Live Coaching

Un altro grande vantaggio di Rosetta Stone è il coaching in diretta offerto ai suoi utenti. È importante sapere che il coaching è un servizio aggiuntivo, non incluso nell’abbonamento standard.

Imparare una lingua nuova attraverso lezioni personalizzate può fare la differenza. I coach di Rosetta Stone si allineano con le lezioni e conoscono il tuo livello di apprendimento, offrendo così un’assistenza su misura.

Ti aiutano a migliorare la pronuncia, a capire meglio la grammatica e, non meno importante, ti incoraggiano a non mollare. È un servizio davvero utile da considerare se il tuo budget lo permette.

Approfondimento: recensioni Rosetta Stone.

Confronti dei costi Babbel e Rosetta Stone

Prima di passare al giudizio finale, diamo un’ultima occhiata ai prezzi di ognuno, un fattore importante nella scelta.

Costi Babbel

Babbel propone quattro piani di abbonamento:

  • 3 mesi per 35,97 € (11,99 € al mese)
  • 6 mesi per 53,94 € (8,99 € al mese)
  • 12 mesi per 71,88 € (5,99 € al mese)
  • Lifetime (tutte le lingue a vita) per 239,99 €

Costi Rosetta Stone

Rosetta Stone offre tre opzioni: 

  • 3 mesi per 35,97 € (11,99 € al mese)
  • 12 mesi per 189 € (15,75 € al mese)
  • Lifetime (tutte le lingue a vita) per 349 € 

Babbel ha un leggero vantaggio in termini di prezzo. Offre piani un po’ più economici, soprattutto con sconti e promozioni.

Entrambe offrono periodi di prova: Rosetta Stone 3 giorni gratis e 30 giorni di garanzia di rimborso, Babbel 20 giorni di garanzia di rimborso.

Verdetto finale: meglio Babbel o Rosetta Stone?

Dopo un’analisi approfondita, è tempo di decidere: meglio Babbel o Rosetta Stone?

Dopo aver provato entrambi, il mio voto va a Babbel. Offrono, a mio parere, un percorso di apprendimento linguistico più efficace.

Rosetta Stone ha i suoi pregi, ma Babbel spicca per diverse ragioni. Le loro lezioni sono più brevi, ideali per chi non ha molto tempo libero ogni giorno. Inoltre, la varietà di esercizi rende l’apprendimento più stimolante e divertente.

Le lezioni di Rosetta Stone possono risultare un po’ ripetitive. E Babbel è un’opzione leggermente più conveniente.

In conclusione, Babbel si rivela il miglior programma, ideale per chi mira a una conoscenza di base o intermedia di una nuova lingua.